Home Economia Umanesimo di Impresa per attraversare la pandemia: un webinar su ripartenza e...

Umanesimo di Impresa per attraversare la pandemia: un webinar su ripartenza e percorsi di crescita







L’esperienza complessa che, a seguito dell’emergenza sanitaria, stiamo ancora vivendo apre nuove prospettive e porta con sé opportunità inedite di sviluppare nuove pratiche e più efficaci modelli imprenditoriali in un’ottica capace di coniugare economia, investimenti in tecnologie, sostenibilità ambientale e attenzione alla coesione territoriale: temi che riguardano l’impresa anche in quanto attore fondamentale della capacità di resilienza dei territori.

Temi al centro del webinar organizzato mercoledì 8 luglio dall’advisory board Centro Nord di UniCredit per un confronto tra banca, istituzioni, imprese e professionisti di Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche. Un incontro – aperto dagli interventi di Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit; e di Luigi Gilli, Presidente Advisory Board Centro Nord UniCredit -volto ad individuare spunti e soluzioni percorribili per affrontare insieme la nuova normalità post covid.

Partecipano Vincenzo Colla, Assessore allo sviluppo economico e green economy, lavoro, formazione Regione Emilia Romagna; Cesare Ceraso, Managing Director DeWALT Industrial Tools S.p.A. Italy – Manufacturing Division Stanley Black&Decker, Inc;  Roberta Fileni, Direttore Marketing Gruppo Fileni e membro dell’Advisory board Centro Nord UniCredit; e Domenico A. Mazzone, Dottore commercialista in Prato e Firenze.

“Come banca – spiega Andrea Burchi, Regional Manager Centro Nord UniCredit – siamo fortemente concentrati nel sostenere le imprese e le comunità, in questo particolare momento di difficoltà legato al Covid-19. Fa parte del nostro impegno anche pensare e costruire momenti di incontro e confronto su tematiche di forte attualità, come le strategie di ripartenza, in un’ottica di sviluppo sostenibile e condiviso. L’obiettivo di questo webinar è stimolare la prosecuzione del dialogo e del confronto attivo tra la banca e il territorio rappresentato  da istituzioni, imprese e professionisti di riferimento per l’area che comprende l’Emilia Romagna, la Toscana, l’Umbria e le Marche. Siamo convinti, infatti, che se la banca e il territorio uniscono forze e competenze è possibile vincere le sfide attuali e future che sempre più necessitano di risposte di sistema”.