Home Coronavirus UniCredit lancia una raccolta fondi di Gruppo per supportare gli ospedali italiani...

UniCredit lancia una raccolta fondi di Gruppo per supportare gli ospedali italiani nella lotta contro Covid-19







Alla luce della sfida senza precedenti che il sistema sanitario italiano sta affrontando a causa della pandemia di Covid-19, UniCredit ha avviato un’iniziativa di raccolta fondi a livello di Gruppo per sostenere tre degli ospedali italiani più coinvolti nell’attuale battaglia contro il coronavirus, sia in termini di assistenza ai pazienti sia di ricerca scientifica.

Ogni euro donato dai dipendenti genererà un contributo aggiuntivo da parte di UniCredit Foundation di 10 euro, fino a un totale di 1 milione di euro dedicato a questa iniziativa.

Jean Pierre Mustier, CEO di UniCredit, ha commentato: “Questa iniziativa nasce dal forte desiderio di molti colleghi dell’intero Gruppo di fare qualcosa di concreto insieme per aiutare chi ora ne ha un grande bisogno. Questa raccolta fondi, aperta a tutti i dipendenti del Gruppo, ha lo scopo di sostenere e mostrare riconoscenza al personale medico in Italia che sta lavorando instancabilmente per la cura dei pazienti affetti dal nuovo coronavirus e per aiutare i ricercatori scientifici a sviluppare nuove soluzioni”.

Tutti i dipendenti UniCredit potranno effettuare le loro donazioni tra il 13 e il 31 marzo 2020.

Gli ospedali e gli istituti di ricerca che riceveranno il supporto sono:

•        Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma

•        Ospedale Luigi Sacco di Milano

•        Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia

Questa iniziativa si aggiunge alla recente decisione di UniCredit Foundation di donare €200.000 a favore della Fondazione IRCCS Ca’ Granda di Milano, uno dei migliori ospedali pubblici in termini di ricerca, con l’obiettivo di creare una nuova unità ospedaliera infettivologica e di supportare il progetto di ricerca infettivologica per migliorare la prevenzione e l’efficacia delle cure contro il nuovo coronavirus.