Home Appuntamenti Salse di Nirano: il calendario 2020

Salse di Nirano: il calendario 2020






Con l’arrivo della primavera riprende l’attività alla Riserva naturale delle Salse di Nirano, nel territorio del Comune di Fiorano Modenese.

Per l’anno 2020 è pronto un ricco calendario con 40 iniziative, che partono da domenica 22 marzo e terminano con la tradizionale passeggiata all’alba dell’ultimo giorno dell’anno, realizzate dall’amministrazione comunale, in collaborazione con l’Ente Parchi Emilia Centrale, Ecosapiens e Ideanatura, Gefi, Cai Sassuolo e Legambiente.

Ce ne è per tutti i gusti, per grandi e piccoli: dalle passeggiate naturalistiche con esperti di flora e fauna locale, comprese alcune notturne, alla caccia al tesoro, dagli incontri per riscoprire virtù e caratteristiche di erbe, frutti e fiori,  ai laboratori di manipolazione ed esperimenti, fino ad altri più particolari, dedicati ai suoni della terra. Una novità questa che vede due appuntamenti: uno alle 6 del mattino del 21 giugno (solstizio d’estate) per un concerto all’alba con i suoni della natura e l’altro 19 settembre con un concerto-laboratorio sui suoni della Riserva.

Per tutte le iniziative è necessario prenotarsi entro il venerdì precedente scrivendo a salse.nirano@fiorano,it, la maggior parte sono gratuite, altre richiedono il pagamento di una piccola quota.

La Riserva ha una estensione di circa 207 ettari, quindi c’è tutto lo spazio per mantenere le adeguate distanze in questi tempi di coronavirus. La maggior parte degli appuntamenti è all’aperto e anche per i laboratori  ci si atterrà alle misure di prevenzione prescritte.

Restano poi aperti tutti i fine settimana il Centro visite di Cà Tassi e l’Ecomuseo di Cà Rossa, con limitazione degli accessi per non creare assembramenti.

La Riserva Naturale delle Salse di Nirano non si esaurisce comunque con le sue iniziate; resta per tutto l’anno un luogo speciale, dove ritrovare la natura, dove passeggiare in tranquillità, lungo sentieri, anche senza barriere e con un percorso per non vedenti; è un luogo di studio e di approfondimento per meglio conoscere la Terra che ci ospita, è laboratorio didattico con visite guidate e laboratori studiati appositamente per i diversi ordini scuole: dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo livello.

La visita lungo i sentieri della Riserva resta libera e gratuita, in ogni giorno dell’anno. I visitatori delle Salse non hanno mai smesso, neanche in inverno, complice il meteo favorevole, di frequentare questo angolo delle colline fioranesi, dove tutto  è speciale: la flora, la fauna, i fenomeni del sottosuolo, la storia, il paesaggio.

“La valorizzazione delle Salse di Nirano rappresenta un obiettivo che il Comune di Fiorano intende continuare a perseguire e possibilmente a migliorare. In questa direzione va letto il rinnovo, avvenuto qualche settimana fa, della convenzione tra Comune ed Ente Parchi per il triennio 2020-2022. – sottolinea l’assessore all’Ambiente, Davide Branduzzi – La nuova convenzione continua a garantirci  un ruolo attivo e diretto  nella gestione della Riserva e  prevede per il triennio investimenti congiunti tra Comune ed ente parchi per oltre 600 mila euro. Investimenti che riguardano sia gli aspetti di tutela naturalistica sia l’accessibilità  e la fruibilità del territorio della Riserva da parte delle persone.

La crescita di visitatori delle Salse di Nirano deve rappresentare uno stimolo a continuare a investire e a valorizzare questo patrimonio fondamentale di Fiorano Modenese. In questo ambito hanno svolto e svolgono un ruolo importante  il calendario degli eventi, che anche quest’anno si conferma ricco di iniziative varie e accessibili a tutti”

Il primo appuntamento alla Riserva sarà domenica 22 marzo, alle 8.45, per scoprire le antiche colture delle Salse di Nirano, in una escursione di 4 ore con le guide Cai Sassuolo, fino a Fogliano, attraverso le rovine di ‘Torre della Strega’, la visita ad un’azienda agricola locale, le Salse, con rientro al castello di Spezzano. Costo di partecipazione 6 euro più 2 eueo di assicurazione.

Ogni mese sono poi previsti giochi (Caccia al tesoro ‘geologico il 13 aprile e Guerrilla Gardening il 31 maggio, Halloween il 31 ottobre e le Ricette di Babalù l’8 novembre) e laboratori per bambini ‘Mani in pasta’ (25 aprile, 28 giugno), con esperimenti, osservazioni e manipolazioni dal sale, all’olio, all’argilla. Altri appuntamenti per i più piccoli sono il 19 luglio con ‘Bugshotel’, le casette per gli insetti; ‘Impariamo a conoscere gli animali selvatici’ il 26 luglio e ‘Itinerario dei perché’ il 2 agosto, con il laboratorio creativo di ‘Autunno alle Salse’ l’11 ottobre e con la ‘Giornata dell’albero’ il 21 novembre.

Confermate le  iniziative proposte da diversi anni e sempre gradite: il ‘Trekking delle fiabe’ il 19 aprile, le ‘Salse in piazza’ al Maggio fioranese il 16 maggio, i diversi appuntamenti con ‘Riserva di gusto’, per scoprire la farmacia nell’orto (10 maggio), fare il nocino (20 giugno), distillare la lavanda (12 luglio), scoprire i prodotti d’autunno (4 ottobre), oltre a grandi classici come la camminata lungo la ‘Via dei Vulcani di Fango’ il 13 settembre, l’orienteering per la Settimana europea dei parchi il 24 maggio, la camminata in occasione della Giornata Nazionale dei Sentieri il 14 giugno, l’osservazione delle stelle l’8 agosto, la ‘Notte degli Allocchi’ del 29 agosto, la vista alle cave con l’esperto il 6 settembre, la giornata ecologica di ‘Puliamo il mondo’ il 20 settembre e la passeggiata all’alba del 31 dicembre.

A queste si aggiungono alcune novità: il gioco di ruolo ‘Paesaggi in movimento’ del 26 aprile, la visita guidata alle fioriture multicolori  del mese di maggio (il 3/5), la pedalata dalla città alla Riserva ‘Aria di Riserva’ organizzata con Legambiente e le scuole Bursi e Leopardi il 17 maggio, la passeggiate notturna alla scoperta dei pipistrelli (11 luglio), che segue il ‘Microcosmo notturno’ di lucciole, falene e rospi del 6 giugno, il ‘Ferragosto alle Salse’ e la passeggiata ai ‘Vulcani freddi’ del 1° novembre.

Per informazioni sulla Riserva naturale delle Salse di Nirano, visitare il sito www.fioranoturismo.it o telefonare alla segreteria eventi: 0522 343238 e 342 8677118.