Home Economia A Formigine proseguono i mercati a cadenza settimanale

A Formigine proseguono i mercati a cadenza settimanale






Continua regolarmente l’attività dei mercati cittadini, nel rispetto delle disposizioni del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri di mercoledì 4 marzo, che prevede la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro in caso di affollamento.
A Formigine la deliberazione del Consiglio Comunale di giovedì 27 febbraio ha apportato una serie di modifiche al regolamento che disciplina i mercati a cadenza settimanale nel territorio del Comune, ovvero il mercato di Formigine il sabato mattina e i mercati del giovedì delle frazioni di Casinalbo e Magreta.

La novità più importante introdotta dalla delibera è l’adozione del divieto di vendita di abbigliamento ed accessori usati quali borse, calzature e cinture, fatta eccezione per la bigiotteria. Tale modifica è stata richiesta da ANVA e FISA (associazioni di categoria degli operatori del commercio su area pubblica) e Rete Imprese Italia.
Al fine di consentire agli operatori di adeguarsi a questo divieto, tale norma entrerà in vigore a partire dal 15 maggio 2020.
A questa si aggiungono alcuni interventi di adeguamento normativo, riguardanti, tra gli altri, il numero massimo di posteggi che un operatore può detenere in un medesimo mercato e l’aggiornamento di alcune norme igienico sanitarie.

“La particolare situazione che stiamo vivendo a causa dell’emergenza Coronavirus, non deve fermare la vita sociale ed economica della nostra città – afferma l’Assessore alle Attività produttive Corrado Bizzini – Per questo, non si ferma neanche il nostro lavoro teso a migliorare, attraverso la regolamentazione e la sburocratizzazione, aree significative del tessuto commerciale come quella dei mercati”.