Home Ambiente Forza Italia giovani in merito alla proposta di Sinistra Civica di negare...

Forza Italia giovani in merito alla proposta di Sinistra Civica di negare l’intitolazione del parco di Casinalbo a Norma Cossetto






“Norma è un nome evocativo e forse maledetto. Dalla tragedia di Soumet alla triste vicenda della Cossetto, la polemica si accende. Un’eroina tragica e politica insieme, che ha anteposto alla sofferenza fisica l’amore per la sua terra e per i suoi ideali. Una vittima inconsapevole che ha pagato col sangue la sua tenace resistenza alla persecuzione ed all’abuso. Una ragazza colta e lavoratrice, privata del sogno di essere educatrice dei suoi alunni. Questa è stata lei, questo è il nemico contro cui vi scagliate.

Vedete, condannare il ricordo di una giovane ragazza uccisa e barbaramente stuprata da partigiani jugoslavi solo e soltanto per le sue idee politiche è un gesto folle ed ignorante. Ricordo infatti Pirandello, Croce, Marx e tanti altri pensatori dell’ otto-novecento che ancora oggi si leggono e si studiano. Dovremmo eliminare anche loro? Non bisognerebbe dedicare loro alcuna strada? Ebbene, che ne sarebbe della nostra letteratura se applicassimo lo stesso veto culturale che voi propugnate in ambito civile? Questo è il vero fascismo, come sosteneva Pasolini: l’incapacità di divergere dalla opinione dei più. Cancellare aprioristicamente Norma Cossetto solo perché vittima delle foibe comuniste, mi sembra davvero giocare sporco. La storia è il più grande strumento di difesa contro l’ignoranza. D’altronde che cos’è la cultura se non ciò che rimane nella memoria dopo che si ha studiato?  Il vostro problema, dunque, è forse aver studiato troppo poco”.

(Edoardo Baccarini, coordinatore regionale del dipartimento formazione e cultura Forza Italia giovani)