Home Bassa reggiana In garage il deposito della droga: operaio arrestato a Gattatico

In garage il deposito della droga: operaio arrestato a Gattatico







Considerava probabilmente sicuro il garage attiguo alla sua abitazione, tanto da utilizzarlo come deposito di un ingente partita di sostanze stupefacenti, ma non ha considerato che la sua condotta illecita non è passata inosservata ai carabinieri della stazione di Gattatico che ieri mattina, al culmine di un servizio di osservazione eseguito sotto l’abitazione dell’uomo, l’hanno fermato mentre andava a lavoro per poi dare corso alla perquisizione domiciliare che ha portato al rinvenimento di quasi 6 etti di marijuana, in buona parte occultati nel garage, unitamente ad una bilancia analogica ritenuta il mezzo per pesare lo stupefacente.

Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti i carabinieri della stazione di Gattatico hanno arrestato un operaio 50enne napoletano residente in paese, ristretto al termine delle formalità di rito a disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia. Lo stesso nella mattinata di domani comparirà davanti al Tribunale reggiano per rispondere delle accuse a lui contestate.

Le “voci” registrate dai carabinieri di Gattatico che indicavano nel 50enne un possibile spacciatore di droga, si sono rivelate quindi fondate. Acquisite le informazioni i carabinieri  hanno indirizzato le attenzioni investigative sul 50enne, che ieri uscito di casa e salito sull’auto per andare a lavoro è stato fermato dai carabinieri. Sebbene nulla di illecito è stato trovato in disponibilità sia dell’uomo che sulla macchina che utilizzava, i carabinieri hanno voluto approfondire gli accertamenti culminati con la perquisizione eseguita nella vicina abitazione dell’uomo. L’uomo mostratosi collaborativo da uno scaffale del garage attiguo all’abitazione ha prelevato 4 barattoli in vetro contenenti complessivamente circa mezzo chilo di marijuana, mentre un altro barattolo in vetro con alcune bustine contenenti un etto circa di marijuana venivano prese da uno scalino della rampa di scale che conduce ai piani superiori della casa. Nello stesso mobile del garage dove teneva la marijuana, i carabinieri hanno rinvenuto una bilancia analogica ritenuta pertinente l’illecita attività.

Alla luce di quanto accertato l’uomo è stato dichiarato in stato d’arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, per essere poi ristretto a disposizione della Procura reggiana titolare dell’inchiesta. Domani mattina, come anticipato, l’uomo comparirà davanti al Tribunale di Reggio Emilia per rispondere dell’accusa a lui contestata.