Home Cinema Castelnuovo, rassegna di cinema d’essai all’Ariston

Castelnuovo, rassegna di cinema d’essai all’Ariston







Al via la 22a edizione di Ariston d’essai, la rassegna di cinema d’essai promossa dal Cinema Teatro Ariston di via Roma 6/B, a Castelnuovo Rangone.

Martedì 4 febbraio alle 21 la prima proiezione, ad ingresso gratuito, sarà il documentario “Salinger – Il mistero del giovane Holden”, film che esplora la vita e le opere dello scrittore statunitense J. D. Salinger. Una scelta non casuale per il Comune di Castelnuovo nel decennale della morte dell’autore, visto il legame affettivo con il personaggio del giovane Holden, al quale è stato intitolato nel febbraio 1999 il parco cittadino.

La rassegna proseguirà con una proiezione unica alle 21 ogni martedì fino al 12 maggio. Dopo il documentario su Salinger, il cartellone proporrà “La vita invisibile di Euridice Gusmao” di Karim Ainouz (11 febbraio), “Yesterday” di Danny Boyle (18 febbraio), “Vivere, che rischio” di Michele Mellara e Alessandro Rossi (25 febbraio), “Ancora un giorno” di Raul de la Fuente e Damian Menow (3 marzo), “Dio è donna e si chiama Petrunya” di Teona Strugar Mitevska (10 marzo), “La dea fortuna” di Ferzan Ozpetek (17 marzo), “Il paradiso probabilmente” di Elia Suleiman (24 marzo), “L’età giovane” di Jean-Pierre e Luca Dardenne (31 marzo), “Sorry We Missed You” di Ken Loach (7 aprile), “The Farewell – Una bugia buona” di Lulu Wang (14 aprile), “Il mistero Henri Pick” di Remi Bezancon (21 aprile), “Parasite” di Bong Joo-ho (28 aprile), “Il diritto di opporsi” di Destin Daniel Cretton (5 maggio) e “Apart” di Massimo Menchi (12 maggio).

Il prezzo intero del singolo biglietto è di 6 euro, ridotto a 4 euro per chi non ha ancora compiuto 20 anni. L’abbonamento all’intera rassegna, con posto riservato, ha un costo di 65 euro.