Home Scandiano Eccidio di Fellegara, il 3 gennaio la commemorazione

Eccidio di Fellegara, il 3 gennaio la commemorazione







A 75 anni dai tragici fatti avvenuti sul territorio comunale scandianese, l’amministrazione comunale – in collaborazione con l’Anpi di Scandiano, il Circolo Nuova Fellegara, il Circolo Le Ciminiere e la scuola secondaria Vallisneri, il Polo scolastico Gobetti, Istoreco e l’Istituzione dei Servizi educativi e scolastici – ha deciso di inserire l’appuntamento all’interno del cartellone “Scandiano resiste” che, snodandosi lungo tutto l’anno, già da alcuni anni mira a ricordare fatti, luoghi e persone che hanno caratterizzato la Resistenza sul territorio scandianese.

La cerimonia si svolgerà a partire dalle 11 con la Commemorazione e la deposizione dei fiori presso la lapide di via Ca’ Mercati a Fellegara. Seguiranno interventi dell’Amministrazione Comunale e di A.N.P.I..

Si ricordano i fatti del 3 gennaio 1945, quando la Brigata Nera, dopo un violento rastrellamento, arresta, tortura e uccide quattro ragazzi di Fellegara, colpevoli di essere antifascisti. Si tratta di Roberto Colli “Riva“, 23 anni, Nemo Gambarelli “Italo”, 20 anni, Mario Montanari “Nero”, 25 anni, e Renato Nironi “Ida”, 22 anni.