Home Bologna Continua il contrasto allo spaccio di stupefacenti nel centro di Bologna

Continua il contrasto allo spaccio di stupefacenti nel centro di Bologna







Nel corso di mirati servizi atti al contrasto del fenomeno dello spaccio di stupefacenti e del fenomeno del degrado, i Militari della Stazione Carabinieri di Bologna e della Stazione Carabinieri di Bologna Mazzini, durante la notte, in via Dè Facchini hanno controllato due cittadini di origini extracomunitarie, W. Z., 32enne, e H. A. 35enne, trovati in possesso di circa 20 grammi di hashish e 3 grammi di cocaina, nonché la somma in contante di 370 euro, ritenuta provento dello spaccio di stupefacenti. Gli stessi sono stati quindi arrestati e messi a disposizione dell’AG competente per l’udienza di convalida.

Nel corso degli stessi servizi, svolti anche con il supporto di carabinieri del 6° BTG Toscana e di un’unità cinofila della Guardia di Finanza, sono stati rinvenuti, nascosti tra le aiuole di via Boldrini, sette involucri contenenti 60 grammi circa di marijuana. In via Irnerio, è stato poi controllato M.G., 24 anni, trovato in possesso di 2 grammi di marijuana. Il giovane è stato quindi segnalato in via amministrativa per uso di sostanze stupefacenti.

Nel proseguo dei servizi inoltre, il personale della Stazione Carabinieri di Bologna, in via Ferrarese, ha controllato B. H. M., 26enne extracomunitario, sul conto del quale la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bologna, lo scorso 19 marzo, aveva emesso un ordine di carcerazione poiché condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione e alla pena pecuniaria di 1.200 euro di multa per il reato di rapina aggravata, commessa a Bologna nel marzo del 2014. Lo stesso è stato quindi associato alla Casa Circondariale Dozza di Bologna.