» Bologna » I Vigili del fuoco di Bologna hanno festeggiato la Patrona Santa Barbara

I Vigili del fuoco di Bologna hanno festeggiato la Patrona Santa Barbara


I Vigili del Fuoco di Bologna hanno celebrato il 4 dicembre 2018 la Patrona Santa Barbara presso la sede del Comando di Bologna.
Santa Barbara è la Santa che rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità.

La Santa Messa è stata presieduta da Monsignor Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo della Diocesi di Bologna, che nella sua omelia ha messo in luce l’aiuto prestato dai Vigili del Fuoco anche a rischio della propria vita, richiamando anche l’importante ruolo nella prevenzione ed evidenziando altresì l’intensa attività di formazione e addestramento svolta, elemento determinante per la rapidità ed efficacia del soccorso.
Alla cerimonia hanno partecipato diverse Autorità del territorio fra cui il Prefetto di Bologna, Dott.ssa Patrizia Impresa.

Si tratta di una ricorrenza molto sentita sia dal personale in servizio che dal personale in congedo ed è una importante occasione per ricordare il grande impegno che quotidianamente vede i Vigili del Fuoco coinvolti in piccoli e grandi interventi: se è vero infatti che spesso sono i fatti drammatici, come terremoti e alluvioni o più recentemente lo scoppio della cisterna di GPL a Borgo Panigale o il crollo del ponte Morandi a Genova, a metterne in evidenza l’importanza, non bisogna dimenticare che ogni giorno i Vigili del Fuoco sono sul campo per soccorrere le persone e risolvere situazioni critiche di ogni tipo, quali incendi, incidenti stradali, allagamenti, dissesti statici, salvataggio animali, rilascio di sostanze pericolose.

Nel corso della cerimonia, dopo aver deposto una corona in memoria dei Vigili del Fuoco caduti per servizio, il Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco di Bologna, Ing. Michele De Vincentis ha sottolineato come nell’ultimo anno il suo personale abbia effettuato oltre 16.800 interventi di soccorso, di cui circa 3000 dovuti ad incendi, e tra questi quelli di bosco, la cui estinzione dal 2017 è diventata competenza esclusiva dei Corpo Nazionale, 900 per soccorso a persona, 800 per incidenti stradali, 750 per danni d’acqua e 450 per dissesti statici.

Inoltre, sono state numerose anche in quest’ultimo anno le attività svolte dal Comando in tema di sicurezza antincendio sui luoghi di vita e di lavoro: – circa 5000 istanze di prevenzione incendi espletate, quali pareri di conformità sui progetti e controlli di prevenzione incendi – 156 corsi di formazione per lavoratori addetti alla prevenzione incendi, lotta antincendi e gestione dell’emergenza delle aziende, formando complessivamente oltre 2000 persone – 2245 lavoratori esaminati ai fini dell’accertamento dell’idoneità tecnica per lo svolgimento del ruolo
di addetto aziendale alla prevenzione incendi, lotta antincendi e gestione dell’emergenza – 900 servizi di vigilanza nei locali di pubblico spettacolo quali stadi, palazzetti e teatri Il Comando ha inoltre partecipato attivamente alle varie iniziative svolte sul territorio per la divulgazione della cultura della sicurezza in vari contesti ed in particolare nelle scuole.

Come tutti gli anni, i vigili del fuoco del Comando di Bologna festeggeranno la patrona Santa Barbara con la cittadinanza il giorno 8 dicembre, cogliendo l’opportunità per mostrare a tutti le attività quotidiane del corpo, comprese le più particolari.
L’appuntamento è alle ore 9:30 in piazza Maggiore, dove verranno esposti fino alle 18:00, oltre ai più comuni mezzi di intervento come le auto-pompe e le auto-scale, anche gli automezzi per attività di soccorso speciale. Per esempio, ci saranno gli AIS (Auto Idro Schiuma) in uso all’aeroporto, i mezzi per il rischio NBCR, (Nucleare Batteriologico Chimico Radiologico), SAF (Speleo Alpino Fluviale) e le attrezzature TPSS (Tecniche di Pronto Soccorso Sanitario).

Alle ore 11:00 e alle 16:00 verranno svolte diverse simulazioni di operazioni di soccorso e saggi professionali comprendenti lo spegnimento di bombole di gas incendiate, incidenti stradali, il montaggio di scale controventate e l’impiego di tecniche speleo-alpine con la discesa su corda dalla Torre dell’Orologio e dall’autoscala.
I più piccoli, per un giorno, potranno provare l’ebbrezza di essere vigili del fuoco, seguendo il percorso della Pompieropoli, organizzato in collaborazione con l’Associazione Nazionale VV.F. Sezione di Bologna; i bambini si cimenteranno in un percorso, per l’apprendimento di tecniche di sicurezza antincendio e l’uso pratico di piccoli mezzi di estinzione ad acqua, comprendente scale, cunicoli e varie difficoltà che culmineranno nello spegnimento dell’incendio di una casetta.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,447 secondi