» Regione » Rievocazioni storiche, feste medievali e palii storici: arrivano 300mila euro di contributi dalla Regione

Rievocazioni storiche, feste medievali e palii storici: arrivano 300mila euro di contributi dalla Regione


Feste medievali, spettacoli in costume, ricostruzioni di battaglie: un vero e proprio tuffo nel passato che la Regione ha deciso di sostenere con circa 300mila euro per far conoscere tradizioni e fatti che affondano nella storia delle comunità locali.

A tanto ammontano i contributi assegnati nel 2018 dalla Giunta regionale a 13 associazioni e enti locali per potenziare le manifestazioni storiche dell’Emilia-Romagna che ogni anno vedono la partecipazione di migliaia di persone.

Obiettivo del bando regionale è infatti valorizzare questi eventi dal punto di vista storico e sociale e sostenere la loro organizzazione come strumenti di promozione e sviluppo del territorio. Tra i diversi criteri di assegnazione dei contributi, la capacità di attrazione turistica e il coinvolgimento dei giovani come protagonisti delle manifestazioni e della loro organizzazione.

“Sono manifestazioni che tengono viva la memoria e le tradizioni di una terra ricca di storia e contribuiscono a rinforzare un turismo culturale di qualità- ha commentato l’assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini-. Per questo a un anno dall’approvazione della legge regionale sulle rievocazioni storiche abbiamo raddoppiato le risorse a disposizione di associazioni e enti locali e già oggi alcuni eventi, come il palio di Ferrara o quelli del Niballo e del Daino in Romagna, registrano numeri sempre più interessanti dal punto di vista delle presenze turistiche. Credo- ha concluso Corsini- che queste manifestazioni siano un’occasione molto importante, in particolare per i centri più piccoli, per farsi conoscere, diventare più attrattivi e ampliare l’offerta per i turisti che vengono in Emilia-Romagna da tutto il mondo”.

Le manifestazioni finanziate in Emilia-Romagna
Per le rievocazioni storiche, in provincia di Bologna, alla Pro loco Castel di Casio sono andati 31mila euro per le feste medievali ambientate nel borgo e 8.515 euro all’associazione Sempar in Baraca di Crevalcore per “4 passi nel Medioevo”, la manifestazione che rievoca la locale battaglia del 1390.

L’Ente Palio della città di Ferrara ha ricevuto un contributodi53.856 euro per la realizzazione del Palio più antico del mondo. Sempre nel ferrarese altri 15.469 euro sono stati attribuiti alla pro loco Codigoro per la manifestazione “Pomposia Imperialis Abbatia” che richiama un evento dell’anno 1000.
Sempre a Ferrara, l’associazione Contrada di San Giacomo ha ricevuto un finanziamento pari a 19.000 euro per la “Giostra del monaco”, rievocazione medievale di una battaglia tra papato e impero.

Nella provincia di Forlì-Cesena all’Ente Palio di Santa Reparata e della Romagna Toscana a Castrocaro Terme sono andati 15.745 euro per realizzare il Palio locale, che ricorda l’insediamento del Commissario granducale di Firenze nel 1579, invece 9.600 euro sono il contributo regionale all’associazione polisportiva Rocca delle Caminate di Predappio per l’organizzazione di “Falchi ed archi” che ricorda la battaglia svolta nel 1494 con gare di tiro con l’arco e spettacoli di falconeria.

Nel modenese, per Finalestense, la festa ambientata nel 1500 per il passaggio di Gaston de Foix e del suo esercito, il Comune di Finale Emilia ha ricevuto 19.693 euro.

A Faenza, in provincia di Ravenna, per il Palio del Niballo e altre manifestazioni collaterali sono sati assegnati rispettivamente 56mila euro al Comune della città; 18.160 euro alla Fiera di san Rocco organizzata dall’associazione Rione Verde e 12.760 euro all’associazione Rione rosso per la Sagra del pellegrino, la rievocazione medievale ambientata nel 1200 dedicata al Beato Nevolone. Inoltre, la Contesa estense città di Lugo, palio con diverse gare, realizzata dall’omonima associazione è stata finanziata con 7.890 euro.

Infine, in provincia di Rimini, la Pro Loco di Mondaino ha ricevuto un contributo di 30.800 euro per il Palio del Daino, commemorazione dell’incontro e della pace tra i Malatesta e i Montefeltro nel 1417.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
14 query in 0,475 secondi