» Bologna, Economia, Trasporti » L’Assemblea dei Soci di Tper ha approvato il bilancio 2017 e nominato i nuovi organi societari

L’Assemblea dei Soci di Tper ha approvato il bilancio 2017 e nominato i nuovi organi societari


Nel corso dell’Assemblea dei Soci, tenutasi ieri pomeriggio, gli azionisti di Tper SpA hanno approvato il bilancio 2017 della Società e nominato i nuovi organi societari sulla base di una lista presentata unitariamente da Comune di Bologna, Regione Emilia-Romagna e Città Metropolitana di Bologna.

 

IL BILANCIO

I Soci di Tper hanno approvato all’unanimità il progetto di bilancio, proposto dal CdA dell’azienda.

Il consuntivo 2017 evidenzia una significativa serie di risultati positivi, ottenuti peraltro in costanza di tariffe e di corrispettivi pubblici per chilometro per i servizi erogati: un Margine Operativo Lordo di 33,7 Milioni di Euro, un risultato ante imposte di 14,4 milioni ed un Utile Netto dell’esercizio di 8,2 milioni di Euro. Parallelamente, si è registrato un aumento dei ricavi (da 240,8 milioni di Euro del 2016 ai 244,3 del 2017), dei passeggeri trasportati (oltre 154 milioni, in aumento del 2,61% sul 2016: +2,72% nei servizi su gomma e +1,04% nei servizi ferroviari), del patrimonio netto della società (147,2 milioni contro 143,6 del 2016) e degli indicatori economici di redditività: ROI 4,1% (3,9% nel 2016) e ROE 5,6% (4,4% nel 2016).

Il conto economico evidenzia un sensibile aumento degli ammortamenti, in relazione ai maggiori investimenti in nuovi mezzi; il 2017 ha visto l’ingresso in servizio di 143 veicoli su gomma, tra autobus e filobus, e 7 nuovi elettrotreni per il servizio ferroviario regionale. Tper è impegnata a dar corso al proprio piano di investimenti triennale di oltre 211 milioni di euro, orientato alla sostenibilità, che comprende nuovi bus ad alta compatibilità ambientale, treni elettrici, interventi di sviluppo della filoviarizzazione e investimenti in innovazione tecnologica e informatica in nuovi sistemi.

Investimenti a beneficio dell’utenza e dello sviluppo di progetti di mobilità importanti per i territori, resi possibili grazie alla solidità industriale dell’impresa Tper e alla redditività della sua gestione, con il sostegno degli azionisti, in particolare della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna e della Città Metropolitana di Bologna.

Il bilancio 2017 è stato redatto per la prima volta secondo i principi contabili internazionali IFRS a seguito dell’emissione, nel settembre scorso, di un prestito obbligazionario del valore di 95 milioni di Euro, quotato alla Borsa di Dublino ed interamente collocato presso investitori istituzionali, sulla base del quale Tper ha acquisito lo status di Ente di Interesse Pubblico. I criteri internazionali comportano atti di rendicontazione di trasparenza e responsabilità sociale d’impresa che già contraddistinguono da tempo l’operato di Tper, che ha presentato anche il Bilancio di Sostenibilità, giunto quest’anno alla quarta edizione, documento che contiene le informazioni di carattere non finanziario previste dalla normativa.

I Soci, su proposta del Consiglio d’Amministrazione di Tper, hanno deliberato all’unanimità la destinazione dell’utile dell’esercizio 2017 di 8,2 milioni: 3,4 milioni di euro sono stati destinati a riserve, legale e straordinaria, e 4,8 milioni distribuiti come dividendi ai Soci proprietari.

La Presidente Giuseppina Gualtieri, confermata alla guida della Società, ha dichiarato: “Desidero ringraziare i Soci per la fiducia accordata a tutto il Consiglio d’Amministrazione. I risultati positivi conseguiti in questi anni sono frutto di un intenso lavoro del CdA, del management e di tutte le componenti aziendali che hanno saputo strutturarsi per operare con grande consonanza ed unità d’intenti, la stessa che non è mai mancata con le Istituzioni e le amministrazioni locali. La competenza e la determinazione condivisa nel perseguire il miglioramento saranno fondamentali anche per il prossimo mandato amministrativo, che parte oggi, con la consapevolezza che un trasporto pubblico efficiente e rispondente alle esigenze delle persone sia di basilare importanza per lo sviluppo dei territori e la qualità della vita”.

 

IL CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE

Il nuovo Consiglio di Amministrazione di Tper SpA – che resterà in carica per i prossimi tre esercizi –  è composto da:

  • Giuseppina Gualtieri – Presidente e Amministratore Delegato
  • Giovanni Neri – Consigliere
  • Francesco Badia – Consigliere

IL COLLEGIO SINDACALE

Il Collegio Sindacale della Società è composto da:

  • Sergio Graziosi – Presidente
  • Fabio Ceroni – Sindaco effettivo
  • Patrizia Preti – Sindaco effettivo
  • Romana Romoli – Sindaco supplente
  • Piero Landi – Sindaco supplente




Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,491 secondi