» Meteo, Modena, Reggio Emilia » Benvenuta mezza stagione!

Benvenuta mezza stagione!


Marzo 2018 freddo, piovoso e nevoso a Modena. Questa la sintesi del mese appena trascorso, fatta dagli esperti dell’Osservatorio Geofisico del DIEF – Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” di Unimore. La temperatura media mensile presso la stazione storica che si trova in Piazza Roma, sul torrione orientale del Palazzo Ducale, è risulta pari a 8.2°C; le precipitazioni complessive sono state misurate in 91.5 mm, mentre la neve scesa e fermatasi al suolo è stata di 13 cm.

“Possiamo dire – afferma il meteorologo Luca Lombroso di Unimore – che per quanto riguarda le temperature è stato un mese piuttosto inferiore alla media di riferimento del trentennio 1981-2010, che è di 9.7°C, mentre la piovosità media mensile è risultata quasi il doppio atteso per il periodo, che indicherebbe 49.7 mm”.

Dopotutto comunque non è statisticamente raro avere un marzo così freddo come si penserebbe senza disporre dei riferimenti climatici del passato. Già nel 2013 Modena ebbe un mese di marzo più freddo, con una temperatura media di 8.0°C; ancor più freddi sono stati quelli del 1996, con 7.2°C, e del 1993 con 7.7°C. In confronto, è stato ancor più invernale il marzo 1987, allorché a Modena si segnò una temperatura media di soli 5.9°C. In assoluto, però, il mese di marzo più freddo con appena 4.3°C risale addirittura al 1875.

Relativamente alle precipitazioni, marzo fu più bagnato già due anni fa, con 103.7 mm nel 2015, e nel 2013, con 135.1 mm, anche se il primato assoluto per questo mese risale al 1909 quando le precipitazioni assommarono a 206.7 mm.

Uno sguardo storico della neve ci fa subito notare come ne cadde molta di più nel 2010, con 37 cm, e nel 2004, con 23 cm. Mentre risalendo al 1853 troviamo addirittura 58 cm. “La singolarità della neve – spiega Luca Lombroso – non è tanto nel fatto che finalmente Modena ha visto nevicate apprezzabili, ma che vere nevicate mancavano dal febbraio 2015”.

Presso le altre stazioni del DIEF Unimore a marzo 2018 si è riscontrato al Campus universitario San Lazzaro di Reggio Emilia una temperatura media di 7.2°C con precipitazioni complessive di 125.7 mm. A Modena, in periferia, dove si trova il Campus di Ingegneria, si è avuta una temperatura media mensile 7.3°C e precipitazioni per 111.7 mm.

Previsioni. Nella giornata di oggi mercoledì 4 aprile è transitata una perturbazione atlantica, con alcune piogge irregolari. Da giovedì 5 aprile avremo un miglioramento, grazie all’instaurarsi di un anticiclone che ci garantirà alcuni giorni di tempo buono e normalmente primaverile, mentre la prossima perturbazione probabilmente giungerà da domenica pomeriggio 8 aprile o lunedì 9 aprile. Le temperature risulteranno allineate alla media stagionale: attesi 18-19°C nei valori massimi e 6-8°C in quelli minimi. “Non vi sono in vista – conclude l’esperto Luca Lombroso di Unimore – né ondate di caldo precoce, né irruzioni fredde tardive. Insomma, per una volta benvenuta mezza stagione!”.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 1,501 secondi