» Sassuolo, Sport » Vittoria della Canovi Coperture Sassuolo su Roana Macerata (3-0)

Vittoria della Canovi Coperture Sassuolo su Roana Macerata (3-0)


Punti pesanti per la Canovi Coperture Sassuolo, che batte 3-0 Roana Macerata terza della classe e continua la sua rincorsa al primo posto. Le maceratesi, neopromosse, si confermano squadra ostica e dal buon gioco, ma le ragazze di Enrico Barbolini fanno valere ancora una volta il fattore campo e conquistano l’ottava vittoria casalinga su altrettante partite disputate.

 

Canovi Coperture Sassuolo 3

Roana CBF HR Macerata 0

Parziali: 26-24 25-20 25-17

 

In apertura di primo set, Macerata prova subito a scappare e si porta avanti 1-3; Crisanti e compagne trovano poi il pareggio sul 3-3. Si continua poi a giocare punto a punto, con Aguero protagonista fin dai primi scambi: è lei che firma il 5-4 sassolese. Le maceratesi si dimostrano fin da subito ben preparata e piazzano un break di due punti e si portano a condurre 5-7. Approfittano dell’errore in battuta in casa avversaria, la Canovi trova poi il pareggio sull’8-8. Due errori consecutivi in casa neroverde e l’attacco in rete di Squarcini regalano a Macerata il +3 (8-11): coach Barbolini prova a smuovere le sue chiamando time out, ma il buon momento delle maceratesi continua. L’ace di Boninsegna (8-13) arresta la corsa avversaria e l’attacco di Obossa accorcia ulteriormente le distanze (8-14). Il mani out di Aguero porta poi la Canovi a -3 (12-15). Macerata però non sta con le mani in mano e piazza un bell’attacco tra le mani del muro sassolese (14-17). Roana prova a scappare di nuovo (14-19), ma tre punti consecutivi in casa Canovi portano le ragazze di Barbolini sul 17-20. Grazie agli attacchi di Aguero ed al muro di Crisanti, Sassuolo trova il pareggio sul 22-22 e con l’ace di Squarcini si porta a condurre. Macerata non si perde d’animo e annulla per due volte il vantaggio delle sassolesi (24-24). L’attacco di Aguero regala a Sassuolo il secondo set ball (25-24), mentre un errore in casa Roana permette alle neroverdi di chiudere 26-24.

Sassuolo parte meglio rispetto al set precedente e riesce subito a scappare 3-1 grazie all’ace di Squarcini. Obossa piazza poi la palla del 5-3, con un attacco che lascia disorientato il muro maceratese. Due buoni attacchi di Boninsegna regalano a Sassuolo il +4 (8-4); Macerata prova ad accorciare le distanze, ma l’ace di Lancellotti segna il massimo vantaggio sassolese (11-5). La Canovi trova poi un altro break positivo e allunga ulteriormente (13-6) grazie all’attacco profondo di Aguero. L’attacco di Macerata al termine di uno scambio lungo consente alle avversarie di portarsi sul 14-9. Obossa continua a picchiare forte e un suo attacco senza muro porta la Canovi sul 16-10; suo anche il punto del 19-14. Il muro out di Crisanti regala a Macerata il 20-17, ma la capitana neroverde si fa perdonare subito dopo con un pallonetto che porta le sue sul 21-17. Nel finale, Obossa è ancora protagonista, sia al servizio che in attacco (23-18). Macerata prova ancora ad accorciare le distanze (23-20), ma due punti consecutivi di Boninsegna permettono alla Canovi di chiudere 25-20.

Apertura di terzo set caratterizzata da grande equilibrio, ma dopo qualche scambio Macerata trova un allungo positivo e si porta a condurre 2-4 complice l’attacco in rete di Obossa. Aguero accorcia le distanze, ma due errori in casa Canovi regalano a Roana il 4-6. L’errore in battuta di Macerata segna il 6-7 e Sassuolo trova poi il pareggio sul 7-7 con l’attacco di Aguero. L’attacco di Obossa segna poi il 10-8 ed ancora l’11-9. Le attaccanti sassolesi continuano a macinare punti e la Canovi si porta avanti 14-9. Un attacco in rete di Macerata regala alle neroverdi il +6 (17-11), mentre il mani out di Obossa firma il 19-12. Nel finale di set, l’opposto sassolese è inarrestabile: con Squarcini piazza il muro del 21-12 e poi ancora quello del 24-12. Macerata però non ci sta e piazza un break di quattro punti (24-16). Barbolini chiama time out e Obossa chiude 25-17.

In casa Canovi arrivano quindi altri tre punti, che mantengono Crisanti e compagne a meno uno dalla Coveme San Lazzaro, vittoriosa su San Giustino.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,490 secondi