» Maranello, Scuola » Gorzano, via al progetto esecutivo per la “nuova” materna

Gorzano, via al progetto esecutivo per la “nuova” materna


Entra nel vivo la progettazione esecutiva relativa alla riqualificazione sismica e all’ampliamento della scuola materna “Jacopo Da Gorzano”: nelle prossime settimane è infatti prevista la pubblicazione del bando specifico, inerente la progettazione esecutiva di strutture ed impianti.

“La definizione dell’intervento – sottolineano il sindaco Massimiliano Morini e gli assessori ai Lavori Pubblici Patrizia Caselli e all’Istruzione Alessio Costetti – arriva al termine di un approfondito confronto con la scuola: abbiamo infatti raccolto i suggerimenti della dirigente e di tutto il personale scolastico nell’elaborazione del progetto, illustrandolo anche ai genitori dei bambini frequentanti la scuola in un’assemblea pubblica, in modo da condividere il percorso progettuale e la modalità di svolgimento dei lavori”.

La scuola materna “Jacopo da Gorzano” ospita oggi 3 sezioni da 27 bambini ciascuna, collocate nell’edificio di Via Ticino realizzato all’inizio degli Anni Settanta in adiacenza all’allora edificio della scuola elementare accessibile da via Vandelli, costruita in precedenza.

L’intervento in questione – per un importo complessivo di 1 milione e 340mila euro – punta a rendere la scuola adeguata alle normative sismiche. Per ottenerlo, l’Amministrazione Comunale ha pertanto valutato la dismissione dell’edificio dell’ex scuola elementare, già parzialmente in atto, trasferendo le attività al piano primo in altra sede (Scuola di Musica) e spostando al piano terra le attività della Materna, mentre a giugno 2018 sarà definitivamente trasferito il Micronido in altre strutture esistenti sul territorio.

In questo quadro nasce il progetto per la Scuola Materna “Jacopo da Gorzano”, una struttura rinnovata, costituita in parte dai locali della materna esistente ed in parte da un nuovo corpo di fabbrica collocato dalla parte opposta dell’ex elementare, sull’area di pertinenza della scuola oggi molto più ampia degli standard di legge.

La nuova scuola continuerà ad ospitare 3 sezioni da 27/28 bambini  e sarà dotata di ampi spazi per attività collettive, disponendo di un nuovo grande laboratorio collegato con l’attuale salone, con possibilità di utilizzo per iniziative di gruppo, feste, gioco libero.

Due sezioni rimarranno all’interno della parte di edificio esistente, con finiture rinnovate, più ampi servizi igienici e piccoli depositi di pertinenza per il materiale di lavoro, più facilmente accessibile; nei locali dell’attuale sezione numero 3 verrà insediato il laboratorio, affacciato verso il giardino, con nuovo grande portico antistante per il gioco all’aperto ed internamente separato dal corridoio di distribuzione mediante una parete scorrevole, che, una volta aperta, potrà favorire la messa in comunicazione con il contiguo atrio/salone.

Nel nuovo ampliamento troveranno posto gli spazi per il riposo, suddivisi per età nel rispetto delle diverse esigenze legate al sonno, la terza sezione con proprio deposito interno e bagno ampio, fruibile dai locali riposo ed attrezzato per dare assistenza a bambini con disabilità.

“La sicurezza degli edifici pubblici, ed in particolare delle nostre scuole, caratterizza fortemente gli investimenti promossi in questi anni dall’Amministrazione Comunale: continuiamo su questa strada per riconsegnare a tutta la comunità un patrimonio di strutture completamente rinnovato e migliorato, con particolare attenzione alla sicurezza sismica”.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,802 secondi