» In evidenza, Sassuolo » Seconda tappa della campagna della Polizia di Stato “Blue Box” contro il disagio giovanile

Seconda tappa della campagna della Polizia di Stato “Blue Box” contro il disagio giovanile


Secondo giornata dedicata alla campagna di sensibilizzazione contro il disagio giovanile, denominata “Blue Box”, che ha interessato nella mattinata odierna gli studenti dell’I.I.S. “Elsa Morante” di Sassuolo.

Il V.Q. Fabio Pecoraro, Dirigente del locale Commissariato di P.S., ha aperto i lavori con un intervento di presentazione del progetto, cui è seguita una disamina sul fenomeno del bullismo e del cyberbullismo nelle sue varie estrinsecazioni (flaming, denigration, exclusion e cyberstalking) e delle conseguenze giuridiche che tali azioni possono comportare.

Il Dott. Eugenio Di Ninno, Dirigente dell’Ufficio Sanitario della Questura di Modena, ha proseguito trattando argomenti connessi alle motivazioni psicologiche e relazionali che sono alla base dei fenomeni di sopraffazione e prepotenza nella vittima e nell’autore.

L’Ispettore Capo Marco FERRARI, Responsabile della Sezione Polizia Postale e della Comunicazioni di Modena, avvalendosi di materiale video (spot e cortometraggi) ha attirato l’attenzione dei giovani sui pericoli connessi all’utilizzo di internet e dei social network.

La “Blue Box”, per la raccolta di eventuali segnalazioni di disagio, stazionerà presso l’istituto scolastico di Sassuolo fino al prossimo incontro in programma il 25 gennaio presso l’I.T.I. “Da Vinci” di Carpi.

 

 





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,961 secondi