» Bologna, Cronaca » Il corpo senza vita di un giovane afghano rinvenuto sull’A14 nel bolognese

Il corpo senza vita di un giovane afghano rinvenuto sull’A14 nel bolognese


Il corpo senza vita di un uomo, poi identificato in un afghano di 26 anni, è stato trovato verso mezzanotte sul ciglio dell’autostrada A14, carreggiata nord, nel Bolognese, tra i caselli di Imola e Castel San Pietro Terme. L’uomo quasi certamente è stato investito.
Il corpo è stato segnalato da un camionista L’uomo, che aveva addosso i propri documenti, vestito con una maglietta a maniche corte e pantaloni, custodiva un foglio delle autorità greche che attestava la sua richiesta di ottenere lo status di rifugiato. Gli investigatori sono convinti che si tratti di un investimento e tra le ipotesi c’è quella che il ragazzo possa aver viaggiato attaccato ad un camion, e che poi sia caduto rimanendo travolto dal mezzo. Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale che ha avviato accertamenti.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
11 query in 0,970 secondi