Home Appennino Reggiano Il presepista Antonio Pigozzi insegna a Corneto

Il presepista Antonio Pigozzi insegna a Corneto







Antonio-PigozziAnche quest’anno Antonio Pigozzi di Gazzano, uno dei più famosi presepisti italiani e internazionali, ha guidato gli abitanti di Corneto nella realizzazione di un presepe tradizionale, al centro della mostra che sarà inaugurata domenica (23 dicembre) alle 10 nel centro studi “I Ceccati”, alla presenza di autorità civili e religiose.

“L’allestimento, che rientra nella rassegna ‘La Via dei Presepi’ – spiega Giuseppe Lombardi, portavoce dell’associazione culturale che gestisce l’iniziativa – prevede anche molte altre rappresentazioni della natività create dalla gente del paese e di altre località del toanese, tra cui tanti giovani e giovanissimi”.

Il presepe principale della mostra, di grandi dimensioni, riprodurrà “come ogni anno – prosegue Lombardi – un elemento caratteristico del paesaggio locale, che sarà svelato al pubblico nel momento della presentazione. Saranno pure esposti due grandi presepi scelti tra quelli realizzati nelle scorse edizioni, uno scorcio di Cavidale e un’abitazione rurale di Chiozza”.

Sottolinea inoltre Giuseppe Lombardi: “Ringraziamo il maestro Pigozzi per l’amicizia e la rinnovata disponibilità, che si è tradotta in un nuovo ‘corso’ di alcune lezioni rivolto a una quindicina di ‘presepisti’ locali”.

Rileva infine il primo cittadino di Toano, Michele Lombardi: “La ricchezza del nostro territorio non è solo dovuta ai tesori ambientali e paesaggistici, e al patrimonio storico, artistico e culturale, ma anche e soprattutto alle risorse umane presenti nei borghi toanesi, molto attive nella valorizzazione delle bellezze locali, a dimostrazione di un grande amore nei confronti della propria terra. Questa iniziativa natalizia, come le tante altre in programma nel nostro comune, ne rappresenta uno dei molteplici esempi”.

La mostra di presepi di Corneto resterà aperta fino a metà febbraio, e sarà liberamente visitabile nei giorni festivi, e nei giorni feriali su appuntamento telefonico, al 339 4153338.