» Fiorano, Letteratura » A Fiorano Manodopera in stampa

A Fiorano Manodopera in stampa


manodoperaSarà presentato domenica 20 dicembre alle ore 10, presso il Teatro Astoria, il quarto volume della collana Manodopera, il progetto promosso dall’Amministrazione Comunale di Fiorano Modenese come nuova sezione del Museo della Ceramica allestito presso il castello di Spezzano, con l’obiettivo di raccontare la storia degli uomini e delle donne “che hanno fatto la ceramica”.

Dopo i primi tre volumi dedicati a “La terra. Alle sorgenti della ceramica”, a “Il lavoro. Tra fabbrica e vita”, a “L’ingegno. La filiera della ceramica”, quest’anno il quarto volume presenta tutti gli aspetti e le attività legate alla ceramica che, uscendo dalle fabbriche, incontrano il mondo esterno e in particolare i rivenditori e i clienti finali: si approfondiscono quindi i temi della vendita e della comunicazione, dando la parola ai rappresentanti e agli esperti di marketing, ai giornalisti e alle agenzie di pubblicità, ai fotografi e ai designer, ai progettisti e ai creativi che negli anni hanno ideato ambientazioni, stand, pannelli, espositori, vestendo punti vendita e show room…

Comunicazione e immagine aziendale significano però anche eventi e sponsorizzazioni sportive o culturali, così come tutto quell’insieme di attività e iniziative che coinvolgono i lavoratori dentro e fuori le fabbriche in attività extra lavorative, offrendo momenti di svago o servizi. Senza dimenticare il profilo estetico del prodotto – uno degli aspetti più appariscenti e ricordati all’esterno – e quindi la storia e l’evoluzione del design ceramico.

Parlano dunque, in questo quarto volume, i primi venditori partiti alla conquista del mondo con le piastrelle nella valigia, nessuna conoscenza delle lingue straniere e tanto coraggio; i pionieri della comunicazione che si ritrovavano un tempo camion pronti a scaricare piastrelle ancora calde nei loro studi; gli imprenditori che con geniali intuizioni hanno dato il via a operazioni di marketing e comunicazione che hanno segnato un’epoca…

La presentazione sarà accompagnata dalla proiezione di un filmato-collage di pubblicità vecchie e nuove, brani di programmi televisivi, immagini e progetti per un “com’eravamo” che troverà poi nella nuova sezione museale la sua collocazione ideale. Partner istituzionali del Comune di Fiorano Modenese, affiancato nell’iniziativa dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, sono Acimac, Confindustria Ceramica, Cerarte e Società Ceramica Italiana, sponsor tecnici Poligraph e Lapam.

L’Assessorato alle Politiche Culturali del Comune di Fiorano Modenese invita i cittadini, gli imprenditori e i lavoratori a portare materiali relativi la ceramica e la sua storia: immagini, oggetti che parlano della vita vissuta nei capannoni, nei reparti forni, negli uffici. In particolare le aziende ceramiche del distretto che hanno materiali documentari, cataloghi, foto d’archivio che vogliono (o debbono) eliminare, possono salvarli contattando l’ufficio politiche culturali perché si intende, nella nuova sezione del Museo della Ceramica dedicato a Manodopera, anche creare un archivio documentario delle aziende del distretto.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2019 · RSS ·
16 query in 0,563 secondi