» Appennino Modenese, Viabilità » Montefiorino: inaugura la strada Caldana-Grovaieda

Montefiorino: inaugura la strada Caldana-Grovaieda


A Montefiorino sarà inaugurata domenica 7 maggio la nuova bretella lunga quattro chilometri che collegherà la strada provinciale 486 Fondovalle alla strada provinciale 28, tra le località Case Nuove e Ponte Dragone.

Alla cerimonia del taglio del nastro, prevista alle ore 11 in località Mareggina di Vitriola, interverranno Egidio Pagani, assessore alla Viabilità della Provincia di Modena, Maurizio Paladini, sindaco di Montefiorino e Paolo Galvani, sindaco di Palagano. Anche se in alcuni tratti ripercorre una vecchia strada comunale, l’opera è in gran parte una nuova arteria a tutti gli effetti che renderà molto più agevoli i collegamenti con la fondovalle del torrente Dragone.

“Per questa zona – sottolinea Pagani – la pianura ora è più vicina. Il progetto fa parte di una serie di interventi sulla viabilità della montagna realizzati dagli entri locali con i fondi del Patto territoriale dell’Appennino. Inoltre, tra le opere inserite nel nuovo programma investimenti della Provincia ampio spazio viene riservato alla viabilità in Appennino”.

La strada, denominata Caldana-Grovaieda dal nome di due caseggiati lungo il tracciato, rappresenta un collegamento diretto tra Ponte Dolo ed il ponte sul Dragone della strada proviciale 28 e serve efficacemente la sponda destra dell’alta valle del torrente e gli abitati di Savoniero, Palagano, Boccasuolo.
Il costo dei lavori, effettuati dal Comune di Montefiorino, ha superato i quattro milioni e 350 mila euro di cui oltre tre milioni di euro messi a disposizione dalla Provincia, un milione, dai fondi del Patto territoriale dell’Appennino, gestiti dal Comune di Montefiorino, e 258 mila euro dal Comune di Palagano.

“Questo progetto – afferma Galvani – rappresenta una valida razionalizzazione della rete viaria locale a servizio di un’ampia area del territorio comunale”. Mentre Paladini sottolinea che “si tratta dell’intervento più importante realizzato in questa zona negli ultimi decenni. Un risultato ottenuto grazie alla collaborazione tra le istituzioni locali e il Governo”.

Sono decine i progetti che beneficiano dei finanziamenti, oltre 30 milioni di euro, previsti dai Patti territoriali promossi e gestiti dalla Provincia di Modena e destinati a soggetti che operano in aree svantaggiate.
Tra gli interventi spiccano gli adeguamenti della viabilità provinciale come i lavori sulla sp 32 tra Frassinoro e Montefiorino, la variante di S.Giacomo a Montese, l’adeguamento della strada provinciale 33 di Frassineti che collega Pavullo a Polinago e la variante di Lama di Monchio di Palagano. Tutte queste opere sono già state completate e inaugurate in questi mesi.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,437 secondi