» Bassa modenese, Lavoro » Carpi: alla ex Areilos posti lavoro a rischio

Carpi: alla ex Areilos posti lavoro a rischio


Le Organizzazioni Sindacali Fim, Fiom e Uilm di Soliera-Carpi invitano amministratori locali e provinciali, lavoratori dell’azienda One Spa (ex
Areilos), rappresentanti della direzione aziendale e di Confindustria provinciale in un’assemblea pubblica venerdì 10 marzo alle ore 14.30 presso
il Nuovo Cinema Teatro Italia di Soliera, per confrontarsi sulla difficile situazione dell’azienda metalmeccanica solierese, realtà fra le più
importanti del tessuto economico-produttivo locale che impiega attualmente 248 addetti.


Per denunciare la situazione d’incertezza sul futuro dell’azienda, il rischio di crisi industriale e le conseguenti ricadute occupazionali, i lavoratori sciopereranno 4 ore (per il turno pomeridiano di lavoro dalle ore 13.30 alle 17.30) in occasione dell’assemblea pubblica.

La One Spa ha subito i contraccolpi dei vari passaggi di proprietà: nel 2001 entra nel gruppo multinazionale Iar-Siltal che nel giro di qualche
anno finisce in amministrazione controllata. Successivamente grazie all’interessamento del Gruppo Terim Spa di Baggiovara viene trasformata in un affitto di ramo di azienda da parte di quest’ultima. Oggi, al termine dei primi due anni di affitto, la direzione aziendale del Gruppo Terim ha comunicato alle Organizzazioni Sindacali di essere disposta a proseguire nell’affitto di ramo di azienda per altri tre anni, a condizione di ridurre di un terzo il numero dei dipendenti e di trasferire
l’attività dello stabilimento solierese nell’area produttiva della sede del Gruppo Terim a Rubiera (Reggio Emilia).
La stessa direzione aziendale ha però precisato che ad oggi questo trasferimento non è possibile, causa mancata autorizzazione da parte del
Comune di Rubiera all’ampliamento dello stabilimento Terim per ospitare appunto la produzione dello stabilimento solierese.

Fim, Fiom e Uilm di Soliera-Carpi considerano, da un lato, inaccettabile la riduzione del personale proposto dall’azienda e, dall’altro, denunciano le
difficili, se non impraticabili, condizioni di trasferimento dell’attività produttiva a Rubiera con il serio rischio di un ritorno dello stabilimento
One nel Gruppo Iar-Siltal. Rientro che a causa delle pesanti perdite di bilancio del gruppo, significherebbe la messa in cassa integrazione e in
mobilità per tutti i dipendenti.

A fronte di queste difficili prospettive, le Organizzazioni Sindacali sollecitano perciò la presenza in assemblea dei sindaci di Soliera e
Rubiera e dei presidenti della Provincia di Modena e Reggio-Emilia affinché siano date ai lavoratori risposte certe in merito alle autorizzazioni di
competenza pubblica.





Linea Radio Multimedia srl - P.Iva 02556210363 - Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
Sassuolo2000.it - Reg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 - Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
• Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS ·
13 query in 0,627 secondi