Home Letteratura L’industria ceramica attraverso le parole dei protagonisti

L’industria ceramica attraverso le parole dei protagonisti







Il racconto della nascita dell’industria ceramica, attraverso le parole dei protagonisti. Il libro verrà pubblicato in autunno.

La storia della ceramica sassolese, l’evoluzione di un distretto che dal nulla ha saputo diventare oggetto di studio per le università di mezzo mondo, raccontata per la prima volta attraverso più di trenta interviste ad alcuni dei principali protagonisti.

Un libro inedito, diverso dal solito, centrato sulla figura dei “pionieri” della ceramica: pagine che, attraverso i racconti, i ricordi personali, gli aneddoti, consegnano una fotografia di come eravamo e di cosa abbiamo dovuto fare per diventare quello che siamo.

Il volume, edito dalla Casa editrice Incontri con il Patrocinio e la collaborazione del Comune di Sassuolo, curato da Fabio Panciroli, verrà presentato e messo in vendita dall’autunno.
Tra gli autori delle interviste e dei ritratti, alcune firme sassolesi di qualità: Leo Turrini, Roberto Valentini, Luigi Giuliani, Gabriele Bassanetti, Francesco Genitoni.

Dagli albori della ceramica, le prime fabbriche inaugurate grazie all’intervento legislativo del senatore Giuseppe Medici, la “fabbrica di cartone” di Marazzi, le cave di argilla, le ceramiche nate in “cafè”, l’Acal di don Dorino Conte che ha “forgiato” alcuni dei più brillanti imprenditori ceramici di oggi, Don Ercole Magnani, protagonista dell’accoglienza negli anni dell’immigrazione; per poi passare alle prime lotte sindacali, al problema dell’immigrazione, dell’abitazione, fino ai giorni nostri con la concorrenza agguerrita dei distretti nati ad imitazione di quello sassolese, gli investimenti tecnologici, il futuro della ceramica.

Parte del ricavato della vendita dei volumi verrà devoluto all’Associazione “Per Vincere Domani”.